Reparto Elettronico di Potenza
Sala Prove

La sala prova occupa una superficie di circa 60 mq ed è alimentata da una linea 380 V trifase con una potenza fino a 150KW ed è stata concepita per effettuare due tipologie di prove con caratteristiche elettriche differenti:

  • Apparecchiature con potenze fino a 20 KW (carica batterie, gruppi statici, cassoni AT, ecc.);

  • Apparecchiature con potenze >20 KW e fino a 150 KW (azionamenti completi, moduli singoli, ecc.).

sala prove_modificato.jpg

Potenze fino a 20 KW

Collegata l’apparecchiatura da provare e solo dopo aver chiuso gli accessi alla zona di prova (lampada di segnalazione verde accesa) , dal banco operatore si può azionare il contattore (K4) che alimenta il quadro di comando e di conseguenza si attiva il circuito di alta tensione tramite l’alimentatore variabile da 25 KW (380 Vac/3600 Vcc); nel circuito di prova sono inserite delle apparecchiature (batteria di resistenze da 3 hom, batterie a 24 Vcc, gruppi di resistenze tarate, una induttanza 40 nH) che possono essere attivate in funzione dell’apparecchiatura da provare e simulare il relativo carico di funzionamento.

Potenze da 21 KW a 150 KW

Collegata l’apparecchiatura da provare o inseriti i moduli azionamento nel simulacro predisposto e solo dopo aver chiuso gli accessi alla zona di prova (lampada di segnalazione verde accesa), dal banco operatore si può azionare il contattore (K1) che alimenta il circuito di comando BT, di conseguenza si attiva il circuito di alta tensione tramite l’autotrasformatore da 152 KW (380 Vac/3600 Vcc)che alimenta un IR e, tramite un quadro di comando BT/MT, possono essere avviati: la TCU per la gestione dei moduli in prova, i motoventilatori e le pompe del circuito di raffreddamento acqua‐glicole. Anche per queste prove è presente una induttanza da 1 mH (2800V 1500 A) che simula il carico induttivo trifase necessario.